Seconda parte della bella Altavia che percorre i Colli Euganei. Dal Monte Venda raggiungiamo la trattoria Al Sasso di Teolo, in un lungo giro che abbraccia la parte meridionale dei Colli Euganei

Le altre tappe dell’Altavia:
Prima tappa
Terza e ultima tappa

Dopo più di un mese ritorniamo sull’Altavia dei Colli Euganei con questa seconda tappa e riprendiamo il nostro cammino dal parcheggio vicino a Casa Marina, sotto il monte Venda.

Scendiamo qualche tornante su strada asfaltata per poi attraversare alcune vigne e uliveti che ci portano nell’immancabile salita nel bosco.

In questo lungo saliscendi boschivo il panorama è per lo più composto dalla tipica vegetazione dei colli euganei che, con la primavera alle porte, inizia a risvegliarsi, regalandoci delle ottime scuse per fare le immancabili pause foto.

un tappeto verde

Usciti dal bosco incrociamo di nuovo la strada asfaltata, che percorriamo in discesa per un paio di metri. Siamo nei pressi del Monte Fasolo, forse uno dei punti più panoramici e suggestivi di questa Altavia dei Colli Euganei.

La strada, fattasi sterrata, è accompagnata da vigneti e alberi di mandorlo che in questa stagione iniziano a fiorire, regalando un’atmosfera unica.

Questo tratto è perlopiù pianeggiante, frequentato anche da famiglie con passeggini al seguito, ottimo per tirare il fiato e gustarsi il panorama.

oratorio di San Gaetano

davanti a noi il Monte Rusta

Purtroppo per noi la strada da fare è ancora tanta, quindi meglio non perdere troppo tempo e rimettersi subito in cammino. Proseguiamo in direzione Monte Gemola, dove si trova Villa Beatrice d’Este. Essendo sabato la villa è chiusa ma se passate di qua nei giorni d’apertura una visita è sicuramente consigliata.

Da qui il sentiero abbandona la comoda strada e ci ributta all’interno di una fitta vegetazione, per fortuna in discesa, “fortuna” che pagheremo tutta fra pochi minuti.

Dopo aver riattraversato un’altra volta la statale è il momento di riprendere quota. Affrontiamo su strada asfaltata una salita assassina, o almeno così ci sembra dato che la stanchezza e i morsi della fame iniziano a farsi sentire.

Questo tratto dell’Altavia dei Colli Euganei attraversa una distesa di vigneti e ulivi, location ideale per l’ottima pausa panino, ai piedi del Monte Venda, in linea d’aria siamo vicinissimi al punto di partenza di questa mattina!

Recuperate le forze ci prepariamo per affrontare gli ultimi chilometri di questa seconda tappa dell’Altavia, il sentiero si snoda alla base del Monte Venda, principalmente in discesa, attraversando un bellissimo bosco dalla veste ancora invernale.

Gli ultimi metri ci conducono nei pressi dei “Denti dea Vecia”, dei particolari massi di natura riolitica che indicano il nostro arrivo, da qui a poco, alla “Trattoria Al Sasso” dove chiudiamo la nostra seconda tappa dell’Altavia dei Colli Euganei.

Scarica la traccia gpx

Durata 7 h
Lunghezza 17 km
Ascesa totale 900 m
Discesa totale 1000 m
Altezza min 70 m
Altezza max 400 m
Come arrivare Partiamo nei pressi di Casa Marina (link Google Maps), si può parcheggiare nel centro visitatori, altrimenti c’è uno spiazzo più comodo qualche metro più avanti. L’arrivo è alla trattoria Al sasso di Teolo (link google Maps)
Difficoltà Impegnativo più che altro per la lunghezza. Ci sono un paio di brevi tratti leggermente scoscesi che richiedono un minimo di attenzione
Punti di appoggio Nessuno
Note Non essendo un giro ad anello, abbiamo usato due macchine.
Lo sconsiglio d’Estate vista la scarsa altitudine dei Colli Euganei

22 Febbraio 2020

Facebook Comments

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Guarda i VIDEO delle escursioni!