Dal Passo Valparola una bellissima escursione ad anello attorno al gruppo del Settsass, con deviazione fino a cima Settsass per godere di un panorama a 360° su tutte le Dolomiti

Da amanti delle Dolomiti Venete, siamo venuti tante volte a camminare in zona Passo Falzarego, l’ultima lo scorso settembre quando abbiamo fatto una bellissima escursione fino al rifugio Scotoni.

Eppure al passo di Valparola che dista pochi, non eravamo ancora stati.
L’escursione attorno al Settsass ci ha permesso di spuntare anche questa voce dalla wish list.

lago Valparola

Partenza dal rifugio Passo Valparola(2168 m). Ci sono varie sono le piazzole di sosta lungo la strada dove lasciare l’auto.

Imbocchiamo il sentiero CAI 24 che attraversa una bellissima zona prativa dove facciamo dei simpatici incontri con delle marmotte che si crogiolano al sole, sembrano fregarsene  altamente del nostro passaggio!

Il sentiero cambia presto e diventa per lo più roccioso, senza mai presentare grosse difficoltà.
Il panorama già da qui è incredibile, lo sguardo spazia sulla Val Badia con il Conturines a fare da protagonista. 

Proseguiamo sul fianco della montagna in un continuo sali e scendi per circa un’ora e mezza fino a raggiungere una seconda zona prativa.
Da qui iniziamo a salire più ripidamente!

il Conturines sempre sullo sfondo

Qui incontriamo un bivio, a sinistra il sentiero conduce alla cima del Settsass, a destra invece prosegue il giro ad anello.
Se avete abbastanza fiato e gambe, la deviazione a cima Setsass è caldamente consigliata!

sentiero verso cima Settsass

Possiamo dire che il tratto più impegnativo in termini di fatica sia proprio questo.
Circa trecento metri di dislivello per raggiungere la croce di vetta di cima Settsass (2572 m).

Non servono doti da grandi scalatori, il sentiero che portaalla cima non è mai tecnicamente difficile e anche l’esposizione è limitata, si cammina però su fondo sassoso quindi occhio a dove si appoggiano i piedi per non rischiare di lasciarci una caviglia.

Per noi la difficoltà maggiore è stata quella del vento che oggi soffiava fortissimo e ad ogni passo la fatica è sembrata doppia.
Una volta arrivati però siamo rimasti senza parole, un panorama a 360° su tutte le cime più famose del circondario, Marmolada, Sass Pordoi, Civetta, Cinque Torri, Sorapiss, Lagazuoi e chi più ne ha più ne metta.

croce di vetta e posa eroica di rito

panorama dalla cima, in centro le Cinque Torri

Tempo per qualche foto e per la firma  sul libro di vetta e scendiamo per lo stesso sentiero fino a ritornare al bivio precedente.
Decidiamo di fermarci qui per la nostra meritata pausa panino, riparati dal vento.

Rifocillati, riprendiamo il cammino.
Compiamo il giro di boa attorno al Settsass e percorriamo l’altro fianco della montagna, inizialmente in discesa.

Si ritorna a camminare su zone erbose, ricoperte di fiori e vista sulla Marmolada. Il sentiero prosegue in discesa fino ad un bivio dal quale prendiamo il sentiero CAI 23 in direzione passo Sief/Col di Lana.

protagonista la Marmolada

sentiero CAI 23

Fino al rifugio Passo Valparola è un continuo sali e scendi, mai con tratti troppo ripidi, prima si prosegue sul fianco roccioso della montagna, in linea d’aria siamo ai piedi di cima Settsass, poi una volta raggiunto il bivacco Sief (2262 m) il sentiero diventa meno aspro, attraversando pendii erbosi.

Civetta in lontananza

bivacco Sief

Ormai siamo quasi arrivati al punto di partenza, rimane solo da superare un piccolo canalino attrezzato con un paio di staffe e un cordino metallico che dovrebbero aiutare in caso di fondo bagnato. Noi lo abbiamo trovato divelto dalla roccia in più punti, fortunatamente questo breve tratto si riesce a superare anche senza, basta solo fare un po’ di attenzione.

canalino attrezzato

Fatto questo ultimo sforzo ancora un decina di minuti e siamo nuovamente al rifugio Passo Valparola dove chiudiamo questo giro ad anello.

Scarica la traccia gps

Durata 6-7 h
Lunghezza 16 Km
Ascesa totale  900 m
Altezza min 2070 m
Altezza max 2572 m
Come arrivare (Link Google Maps) Da Passo Falzarego seguire le indicazioni per il Passo Valparola.
Difficoltà Escursione priva di difficoltà tecniche, impegnativa per dislivello la deviazione a cima Settsass
Punti di appoggio Rifugio Passo Valparola

18 Luglio 2020

Facebook Comments

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Guarda i VIDEO delle escursioni!