Uno splendido giro in bicicletta nel cuore della valle del Sarca. Un giro ad anello in sella alla bicicletta per scoprire piccoli paesi immersi tra vigne e meleti

Dopo l’ultima avventura in bicicletta sui Colli Euganei oggi pedaliamo sulla ciclabile della Valle del Sarca.
Un bel e non troppo difficile giro ad anello per immergerci tra i paesini, vigne e boschi di questa zona.

Partiamo dal paese di Arco, dove noleggiamo anche le biciclette.
Iniziamo a pedalare per una tranquilla stradina asfaltata seguendo il corso del fiume Sarca.

partenza da Arco

In una mezz’oretta di tranquilla pedalata in piano raggiungiamo il ponte romano di Ceniga che attraversiamo per raggiungere via Arco.

Ceniga

ponte romano di Ceniga

Da qui giriamo a sinistra seguendo sempre i cartelli marroni della pista ciclabile.

Il prossimo centro che raggiungiamo è quello di Dro, meglio approfittarne per riempire le borracce con acqua fresca vista la calura di oggi.

chiesa a Dro

Da Dro inizia il tratto probabilmente più bello di tutta la ciclabile della valle del Sarca.
Dopo un primo tratto a zigzag tra distese di vigne e meleti, la strada si addentra in un boschetto che ci risparmia -almeno per un po’- dal sole.

In questo tratto si inizia anche a salire, prima abbastanza dolcemente, poi con una ripida salita (20% di pendenza!!!) fortunatamente abbastanza breve!

centrale idroelettrica di Fies

Sempre su non troppo impegnativo saliscendi oltrepassiamo anche il centro del paesino di Pietramurata fino a raggiungere Sarche

chiesa a Pietramurata

che vista!

Da Sarche dobbiamo ora chiudere il nostro giro ad anello!
Terminata la pista ciclabile adesso pedaliamo su normale strada asfaltata anche se molto poco trafficata.

Raggiungiamo prima il piccolo centro di Ponte Oliveti, poi girando a destra quello di Pergolese.

La nostra prossima tappa è il lago di Cavedine dove ovviamente facciamo una breve tappa per riposarci all’ombra.

Lago di Cavedine

Lago di Cavedine

Superato il lago ci aspetta un altro tratto in salita che costeggia la grande frana del Biotopo delle Marocche di Dro.

Marocche di Dro

Marocche di Dro

Finalmente finita la salita ora possiamo felicemente sfrecciare in discesa superando un paio di tornanti.

Terminata la discesa giriamo subito a destra (seguendo sempre i cartelli marroni di pista ciclabile) per ricollegarci alla strada dell’andata.

Di nuovo a Ceniga continuiamo dritti senza riattraversare il ponte romano. Facciamo così ritorno ad Arco costeggiando l’altra riva del fiume Sarche.

rientro ad Arco

Scarica la traccia gpx

Lunghezza 37 km
Durata 3 h 30′ A/R (soste escluse)
Altezza min 86 m
Altezza max 280 m
Ascesa totale 600 m
Difficoltà Una ciclo-escursione perfetta per i ciclisti della domenica, anche se con un minimo di allenamento. L’unica salita impegnativa, essendo abbastanza breve, la si può fare smontando dalla bici

14 Giugno 2019

Facebook Comments
Guarda i VIDEO delle escursioni!